Armadi rack: caratteristiche e vantaggi

In Mondo Net-Store di seo

Gli armadi rack sono delle particolari strutture pensate per ospitare server e altri componenti elettronici, ad esempi, per impianti di videosorveglianza o allarmi. Oltre a quelli interni, vi sono anche quelli per esterno. Ecco quali sono le loro caratteristiche e quali sono i loro punti di forza.

Quadri rack, cosa sono e a cosa servono?

L’armadio rack è un involucro, con parametri standard, per alloggiare vari dispositivi – generalmente di rete, ma anche di videosorveglianza o di allarme – tenendoli ordinati e proteggendoli. Un armadio rack può avere molte caratteristiche. Altezze diverse, profondità, larghezza, può essere da muro, da pavimento, con diverse classi di protezione. Oppure può avere una diversa ventilazione, tipi diverse di porte, insomma ci sono parecchie caratteristiche di cui tenere conto.

Al suo interno è possibile ospitare server, pannelli di permutazione, switch, o tutto quello che serve per gli impianti di allarme o video sorveglianza. Per questo motivo un quadro rack può avere diverse dimensioni e diverse caratteristiche in base alle esigenze richieste. 

I server aziendali e le apparecchiature che contengono dati importanti, sono essenziali per le aziende. Soprattutto per quelle che devono operare serenamente con la certezza di non rischiare danneggiamenti o falle nel sistema di gestione. Ecco che per evitare danni e per organizzare in un unico luogo tutte le varie componenti, un armadio rack è la soluzione perfetta. Soluzione perfetta per ospitare i server aziendali e gli apparati informatici in generale. Oltre a quelli interni, è possibile scegliere anche un armadietto rack esterno. Vediamo da cosa si differenzia con quello da interno e quali sono i vantaggi.

Le tipologie di armadi rack e le varie differenze

Esistono diverse tipologie di armadi rack: si può scegliere tra quelli a parete e quelli a pavimento. I primi si utilizzano perché molto pratici ed utili, la misura massima di solito è intorno a 16 unità. Altrimenti sarebbero troppo pesanti e sarebbe un rischio tenerli fissati a parete.

I secondi risultano prefetti per contenere server e tutte le apparecchiature necessarie per la gestione del networking, di solito hanno anche le ruote, almeno come opzione, e i piedini per tenerli fissati a pavimento. Supportano molto più peso degli armadi a muro, fino a 1000 Kg.

L’altezza in un armadio rack 19” è espressa in unità, aventi altezza di 44.5 cm. Anche i dispositivi che si installano all’interno rispettano questo standard e ciò facilita il calcolo dell’altezza necessaria.

La larghezza degli armadi rack va da circa 540 mm. o 600 mm, più o meno lo standard, a 800 mm. Non significa che ci si possono alloggiare dispositivi più larghi, lo standard rimane quello dei 19”, significa che si può usare lo spazio laterale, ad esempio per posizionarci grosse masse di cavi.

La scelta della profondità è subordinata dal dispositivo più profondo che si deve installare. Bisogna sapere che la profondità dichiarata degli armadi rack è la misura esterna di ingombro. Lo spazio utile all’interno è ovviamente inferiore, e bisogna tenere conto anche dei montanti che non possono essere ovviamente posizionati a filo porta. Si deve considerare anche la presenza di cavi di alimentazione sul retro.

Armadi rack: le caratteristiche principali

Qualsiasi tipologia tu scelga, vi sono quadri rack per l’interno – da posizionare all’interno di una stanza dedicata o in un angolo dell’ufficio – ma anche armadi rack per l’esterno.

Questi ultimi che hanno le medesime caratteristiche di quelli da interno. Risultano però la soluzione ideale per chi non ha molto spazio all’interno dell’ambiente di lavoro. Possono infatti essere installati anche all’esterno di una balconata oppure in ambienti non abitabili, poiché sono resistenti agli agenti esterni. Infatti, sono pensati per ambienti molto polverosi, umidi e non solo. Per preservare i dispositivi interni, i fianchi laterali e la porta posteriore sono sigillati tramite saldature. Questo renderà minimo l’ingresso di polvere e acqua.

Esistono diverse tipologie di armadi rack studiati per soddisfare ogni necessità possibile. Da quelli pensati per ospitare un piccolo apparato a quelli enormi per ospitare dei sistemi di networking all’avanguardia, ai rack quadro che accolgono decine di dispositivi e macchine.

Inoltre si va da armadi rack facilmente gestibili, a quelli che presentano dei sofisticati impianti di raffreddamento. Oppure vi sono serrature tecnologiche utili per chi vuole qualcosa di affidabile e performante.

Se anche tu vuoi un armadio rack per la tua azienda, ma non sai quale scegliere o quale risponde alle tue esigenze, contattaci e ti consiglieremo i prodotti migliori.

Condividi su:

Contattaci

Se non hai trovato ciò che cercavi, o hai bisogno di altre informazioni, non esitare a contattarci.